Archivi categoria: Scienza

Marcia per la Scienza: sabato 22 aprile incontro scientifico presso il Bar Lento, Rimini

In occasione della Marcia per la Scienza, sabato 22 aprile alle ore 19:30 presso il Bar Lento (via Aurelio Bertola 52 Rimini) il Circolo Uaar di Rimini invita all’incontro «Ma non ci sono cose più importanti da fare? L’impatto della ricerca scientifica nella cultura e nella società» con la partecipazione di Stefano Marcellini (ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) e Silvano Cavallina (analista software ed esperto informatico), entrambi membri del CICAP.

“Ma a cosa potrà mai servire? Ma non è uno spreco di denaro?” Sono domande tipiche che tanti si pongono dopo un’importante scoperta scientifica che apparentemente non sembra avere legami con ricadute pratiche immediate. Eppure gran parte delle innovazioni che hanno letteralmente cambiato in meglio la nostra vita e la società sono figlie di questa scienza apparentemente inutile, e finalizzata alla sola comprensione dei fenomeni naturali. Non solo, ma la cultura scientifica è, oggi più che mai, anche uno strumento fondamentale per orientarsi nel mondo del “sentito dire”, delle notizie bufala con cui veniamo sempre più spesso a contatto. Tutto questo verrà illustrato dai relatori, entrambi membri del CICAP, attraverso esempi ben noti, tratti dalla cronaca e dal vissuto quotidiano.

Volantino

Sabato 25 febbraio: Rimini Darwin Day 2017 “Dalla descrizione alla sintesi del vivente” con Carlo Alberto Redi

riminidd2017

In occasione della celebrazione della nascita di Charles Darwin, il Darwin Day 2017 organizzato dal Circolo Uaar di Rimini si terrà sabato 25 febbraio alle ore 17:00 presso la Sala del Buonarrivo (corso d’Augusto 231, Rimini). Con un incontro dal titolo “Dalla descrizione alla sintensi del vivente” il professor Carlo Alberto Redi tratterà, in un viaggio tra storia, scienza e tecnologia, i profondi riflessi che la sintesi del vivente provoca su tutti gli ambiti e le discipline, nonchè sul nostro vivere quotidiano. Tecnologia, etica, filosofia, antropologia, economia, diritto sono alcuni dei campi nei quali le rivoluzioni della scienza e della genomica hanno, e sempre più avranno, un impatto fondamentale.
Carlo Alberto Redi è accademico, biologo e saggista. Docente di zoologia presso L’Università di Pavia, socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei e membro di vari organismi nazionali ed internazionali.

Darwin Day 2017 “Dalla descrizione alla sintesi del vivente” con Carlo Alberto Redi – Sabato 25 febbraio ore 17:00 Sala del Buonarrivo (Corso d’Augusto 231 Rimini).
Ingresso Libero.
Info: rimini@uaar.it 3703154535

Domenica 15 febbraio ore 17:30 con gli autori di Lercio

Darwin Day 2015

Ricordiamo l’evento di domenica 15 febbraio alle ore 17:30 per celebrare in modo diverso il Darwin Day 2015: “Lercio magistralis. Satira e informazione, evoluzione di una specie” – Sala del Buonarrivo Corso d’Augusto 231, Rimini. Ci saranno gli autori di Lercio.it Silvio Perfetti, Davide Rossi e Vittorio Lattanzi per parlare, anche in modo divertente, di libertà, informazione e satira, compresa quella scientifica ma non solo.

Ingresso libero – Per informazionei: rimini@uaar.it 3311330686
Volantino immagine
Volantino pdf

Rimini, Darwin Day 2014: “Darwiniana” con Roberto Mercadini

darwinday2014_pic

Domenica 9 febbraio, in occasione del Darwin Day 2014 il circolo UAAR di Rimini presenta “Darwiniana”, con Roberto Mercadini che reciterà suoi brani e scritti tratti dai testi di Darwin, un modo diverso e coinvolgente per celebrare la nascita di Charles Darwin, riflettendo sul suo viaggio e sull’evoluzione della vita.
L’appuntamento è alle ore 17.30 presso la Sala del Buonarrivo, Corso d’Augusto 231 Rimini.
Ingresso libero.
Volantino pdfVolantino immagine
Per informazioni: rimini@uaar.it – 3311330686
ddbanner2

Domenica 14 aprile convegno: “Legge 194 e obiezione di coscienza. Come conciliare il diritto alla libera scelta sancito dalla legge con posizioni etiche personali?”

rimini194flyer-1

Nel maggio 1978 venne approvata la Legge n.194 che disciplina l’interruzione volontaria di gravidanza. Il crescente numero di ginecologi obiettori di coscienza operanti nelle strutture sanitarie statali pone oggi seri ostacoli all’attuazione della legge, limitando la libertà di scelta e il diritto alla salute delle donne. Il convegno si pone l’obiettivo di analizzare la situazione attraverso un excursus sulla legislazione, sulle diverse concezioni etiche che si scontrano sul tema, sull’applicazione e disapplicazione della norma a livello nazionale e locale, affrontando la questione bioetica della preclusione di un diritto sancito dalla legge in nome di posizioni etiche personali.
Con il patrocinio del Comune di Rimini.
Domenica 14 aprile, ore 16.30 Sala Marvelli, Provincia di Rimini – Via Dario Campana 64

Introduzione
Oreste Godi, Circolo UAAR di Rimini

Legge 194: luci e ombre
Filomena Gallo, Avvocato, segretaria Associazione Luca Coscioni

Concezioni etiche dell’obiezione di coscienza
Eugenio Lecaldano, Filosofo, socio onorario della Consulta di Bioetica

Il Comitato Nazionale per la Bioetica e l’obiezione di coscienza: consensi e dissensi
Carlo Flamigni, Ginecologo, membro del Comitato Nazionale per la Bioetica, presidente onorario UAAR e AIED

Le statistiche: discrepanza fra dati ufficiali e dati reali
Silvana Agatone, Ginecologa, presidentessa LAIGA

La realtà della provincia di Rimini
Enrica Nives Vaselli, già Sociologa presso consultori di zona della provincia di Rimini, Coordinamento Donne Rimini

Moderatrice: Adele Orioli, Responsabile iniziative giuridiche UAAR

Domenica 14 aprile, ore 16.30 Sala Marvelli, Provincia di Rimini – Via Dario Campana 64

Organizzazione: Circolo UAAR Rimini
Con la partecipazione di : AIED – Associazione Luca Coscioni – Consulta di Bioetica Onlus – Coordinamento Donne Rimini – LAIGA

Ingresso libero
La partecipazione dà diritto a 2 crediti formativi -1 un credito per ogni ora- (delibera dell’Ordine degli avvocati di Rimini)