Archivi categoria: Cultura

Lunedì 1 maggio: Uaar Rimini al Workout Festival a Santarcangelo di Romagna

Lunedì 1 maggio il Circolo Uaar di Rimini sarà presente con un tavolo informativo al Workout Festival a Santarcangelo di Romagna, presso Mutonia (Via Calatoio Ponte).
Pagina dell’evento

Marcia per la Scienza: sabato 22 aprile incontro scientifico presso il Bar Lento, Rimini

In occasione della Marcia per la Scienza, sabato 22 aprile alle ore 19:30 presso il Bar Lento (via Aurelio Bertola 52 Rimini) il Circolo Uaar di Rimini invita all’incontro «Ma non ci sono cose più importanti da fare? L’impatto della ricerca scientifica nella cultura e nella società» con la partecipazione di Stefano Marcellini (ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) e Silvano Cavallina (analista software ed esperto informatico), entrambi membri del CICAP.

“Ma a cosa potrà mai servire? Ma non è uno spreco di denaro?” Sono domande tipiche che tanti si pongono dopo un’importante scoperta scientifica che apparentemente non sembra avere legami con ricadute pratiche immediate. Eppure gran parte delle innovazioni che hanno letteralmente cambiato in meglio la nostra vita e la società sono figlie di questa scienza apparentemente inutile, e finalizzata alla sola comprensione dei fenomeni naturali. Non solo, ma la cultura scientifica è, oggi più che mai, anche uno strumento fondamentale per orientarsi nel mondo del “sentito dire”, delle notizie bufala con cui veniamo sempre più spesso a contatto. Tutto questo verrà illustrato dai relatori, entrambi membri del CICAP, attraverso esempi ben noti, tratti dalla cronaca e dal vissuto quotidiano.

Volantino

Sabato 15 aprile il Circolo Uaar di Rimini alla Festa degli Storti (Grotta Rossa – Rimini)

Sabato 15 aprile dalle ore 19:00 alle 00:30, il Circolo Uaar di Rimini partecipa alla Festa degli Storti che si terrà presso Grotta Rossa (Spazio Pubblico Autogestito) Via della Lontra 30, 47923 RIMINI
Saranno presenti numerose associazioni, tra cui la nostra, con banchetti e punti informativi, concert live e djset.
Venite a trovarci, con un modesto contributo potrete informarvi ed aiutare tante realtà attive sui diritti.
Al nostro tavolo sarà disponibile materiale informativo sui nostri temi, e sarà anche possibile iscriversi all’Uaar.


Evento Facebook

Sabato 25 febbraio: Rimini Darwin Day 2017 “Dalla descrizione alla sintesi del vivente” con Carlo Alberto Redi

riminidd2017

In occasione della celebrazione della nascita di Charles Darwin, il Darwin Day 2017 organizzato dal Circolo Uaar di Rimini si terrà sabato 25 febbraio alle ore 17:00 presso la Sala del Buonarrivo (corso d’Augusto 231, Rimini). Con un incontro dal titolo “Dalla descrizione alla sintensi del vivente” il professor Carlo Alberto Redi tratterà, in un viaggio tra storia, scienza e tecnologia, i profondi riflessi che la sintesi del vivente provoca su tutti gli ambiti e le discipline, nonchè sul nostro vivere quotidiano. Tecnologia, etica, filosofia, antropologia, economia, diritto sono alcuni dei campi nei quali le rivoluzioni della scienza e della genomica hanno, e sempre più avranno, un impatto fondamentale.
Carlo Alberto Redi è accademico, biologo e saggista. Docente di zoologia presso L’Università di Pavia, socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei e membro di vari organismi nazionali ed internazionali.

Darwin Day 2017 “Dalla descrizione alla sintesi del vivente” con Carlo Alberto Redi – Sabato 25 febbraio ore 17:00 Sala del Buonarrivo (Corso d’Augusto 231 Rimini).
Ingresso Libero.
Info: rimini@uaar.it 3703154535

Domenica 22 gennaio presentazione libro “Le scelte di vita di chi pensa di averne una sola” con Raffaele Carcano

carcano

Domenica 22 gennaio alle ore 17:00 presentazione del libro “Le scelte di vita di chi pensa di averne una sola” (edizioni Nessun Dogma) con la presenza dell’autore Raffaele Carcano, presso Sala del Buonarrivo (Corso d’Augusto 231, Rimini). Mappa
Ingresso libero.
Raffaele Carcano è laureato in scienze storico-religiose ed è stato segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti dal 2007 al 2016. Ha curato il volume Le voci della Laicità e ha scritto Uscire dal gregge (con Adele Orioli) e Liberi di non credere.
Qual è il pensiero dei milioni di italiani che non credono? Come si traduce in pratica? Come vivono? Quali scelte compiono? Perché le compiono? Raffaele Carcano tenterà di rispondere a queste domande e a molte altre. Partendo dal presupposto che, quando si ritiene di avere una sola vita a disposizione, si aprono immediatamente innumerevoli possibilità. Al punto che esistono forse tanti ateismi e agnosticismi quanti sono gli atei e gli agnostici.
Certo: vivendo in Italia si devono anche fare i conti con istituzioni profondamente clericali. L’assenza di laicità ha pesanti conseguenze sulla vita di ogni giorno di tutti i cittadini e, in particolare, sui cittadini che non sentono alcun bisogno di Dio. E porta dunque a compiere scelte molto differenti. Eppure tutte significative.