Scegli l’ora alternativa. Al via la seconda fase della campagna Uaar “Posso scegliere da grande?”

«Per farli scegliere da grandi, scegli l’ora alternativa». È questo lo slogan che da oggi e per le prossime tre settimane campeggerà su volantini, manifesti, autobus e giornali locali su iniziativa dei circoli dell’Uaar sparsi su tutto il territorio nazionale. Il Circolo UAAR di Rimini si è attivato per la campagna, per la quale usciranno manifesti 70×100 a Rimini, Riccione e Santarcangelo. Prevista inoltre l’uscita di un megaposter 6×3 a Rimini e la pubblicazione sulla prima pagina dell’inserto sull’orientamento scolastico che verrà pubblicato dal Corriere Romagna.
«L’idea è quella di attirare l’attenzione dell’opinione pubblica sul diritto dei più piccini a crescere senza imposizioni, senza dogmi di alcun tipo», spiega Roberto Grendene, responsabile campagne dell’associazione. «In particolare abbiamo scelto la data di oggi per far partire questo battage in quanto da domani, 16 gennaio, fino al 6 febbraio sono aperte le iscrizioni per l’anno scolastico 2018/19 e i genitori dei piccoli studenti che frequenteranno una prima classe dovranno dunque scegliere se far subire ai propri figli l’insegnamento della religione cattolica oppure offrire loro una educazione laica. Chi passerà a una classe successiva della stessa scuola può semplicemente comunicare la propria decisione alla segreteria: meglio farlo entro il termine previsto per le iscrizioni, ma è possibile anche nei mesi successivi. Il nostro invito — prosegue Grendene — è a scegliere l’ora alternativa, ossia le attività didattiche e formative che i dirigenti scolastici sono obbligati per legge a garantire, anche per un solo bambino. Riteniamo infatti che un’ora in cui tutti si possano a sentire a loro agio senza discriminazioni sia la scelta educativa migliore: non è forse più appropriato che i bambini possano, autonomamente e nel tempo necessario, sviluppare proprie convinzioni invece di essere indottrinati tra le mura scolastiche?».
Quella partita oggi è la seconda fase della campagna “Posso scegliere da grande?” — che prende spunto dall’inglese “Please Don’t Label Me” — lanciata dall’Uaar in novembre in concomitanza con la Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia.
«Due mesi fa ci siamo concentrati sui social network e abbiamo messo a disposizione l’immagine di Sara, una bimba di due anni, che ci interrogava sulla libertà dei bambini di essere educati allo spirito critico e non indottrinati. È stato un successo che è andato al di là delle aspettative, raggiungendo oltre 735mila utenti Facebook. A dimostrazione che la questione è sentita. Ora che per Sara è arrivato il momento di iscriversi alla scuola dell’infanzia partiamo con la seconda fase, uscendo dal mondo virtuale per entrare in quello reale. Grazie all’impegno profuso dai vari circoli dell’associazione infatti da oggi le immagini della campagna saranno su bus e manifesti su strada, cui si aggiungeranno volantinaggi e inserzioni su giornali locali. Da Palermo a Udine, da Bari a Genova. Nei piccoli centri come Ispica (RG) alle metropoli come Milano. Siamo certi che la campagna riceverà una buona accoglienza dai nostri concittadini, anche dai credenti, e che i tempi siano un po’ cambiati rispetto alla vicenda “ateo-bus” di qualche anno fa contro cui ci fu persino chi fece obiezione di coscienza, rifiutandosi di guidare».
#sceglieredagrande

Maggiori informazioni:
www.uaar.it/sceglieredagrande
oraalternativa.it
info@oraalternativa.it
faceboo.com/oradireligioneorabasta

Elenco provvisorio delle città in cui la campagna verrà diffusa: Ancona, Avezzano (AQ), Bari, Bergamo, Bologna, Camponogara (VE), Casalecchio di Reno (BO), Catania, Chioggia (VE), Comiso (RG), Cosenza, Genova, Imola (BO), Ispica (RG), L’Aquila, La Spezia, Livorno, Mestre (VE), Milano, Modica (RG), Novara, Padova, Palermo, Parma, Perugia, Pordenone, Ragusa, Ravenna, Rimini, San Lazzaro di Savena (BO), Siena, Sulmona (AQ), Udine, Venezia, Verbania, Vittoria (RG).

Annunci

Venerdì 26 gennaio assemblea annuale di circolo per rinnovo cariche elettive

A tutti i Soci:
Si informa che l’assemblea annuale per il rinnovo delle cariche di circolo (coordinatore-cassiere-attivo di circolo) avrà luogo venerdì 26 gennaio 2018 alle ore 21:00 presso la Casa della Pace (Via Luigi Tonini 5, Rimini).
Si ricorda che ogni socio in regola con l’iscrizione per l’anno 2018 può candidarsi ad una delle cariche, volontà che potrà essere espressa direttamente in sede di assemblea, nonché votare per l’elezione delle stesse.
Si invita pertanto, anche al fine di partecipare regolarmente all’assemblea, al rinnovo dell’iscrizione, per chi non lo avesse già fatto, per continuare ad aiutarci nell’affermazione dei diritti dei non credenti e del principio di laicità.
Il modo più rapido per procedere al rinnovo dell’iscrizione è direttamente sulla pagina Uaar di iscrizione
Seguirà la consueta riunione per la programmazione delle attività.

UAAR: trent’anni da non credere! Festival laico umanista a Senigallia dal 6 al 8 ottobre 2017

Da venerdì 6 a domenica 8 ottobre UAAR festeggia i suoi 30 anni a Senigallia, in un festival ricco di iniziative.

Qui sotto riportiamo il programma che potete consultare sul sito UAAR per eventuali aggiornamenti.
Vi aspettiamo!

Trent’anni… da non credere!

Sono passati trent’anni da quando un piccolo gruppo di impavidi laici sognatori ha posto le basi di quella che oggi è l’Uaar. Era l’ottobre del 1987: presidente del Consiglio era Giovanni Goria, sul soglio pontificio sedeva Wojtyla, il muro di Berlino era ancora in piedi e nessun Bush era ancora arrivato alla Casa Bianca.
In questi trent’anni l’Uaar di cose ne ha fatte tante: ha lanciato la campagna per lo sbattezzo e quella per l’ora alternativa, ha dato vita a una rivista bimestrale e ha fondato un progetto editoriale, ha creato un premio cinematografico, ha lottato per l’autodeterminazione delle donne, per i diritti delle persone LGBTQ e per una legge sul fine vita, ha organizzato centinaia di eventi culturali su tutto il territorio nazionale, grazie anche alla costruzione di una rete capillare che, fra circoli e referenti, coinvolge 60 province. Ha denunciato, informato e contro-informato, ma soprattutto ha raccontato e dato voce a una parte di paese spesso taciuta o inascoltata.
Per ripercorrere insieme le tappe di questa storia, ma soprattutto per festeggiare i risultati raggiunti e per immaginarne di nuovi vi invitiamo tutte e tutti al primo Festival Laico Umanista, “Trent’anni… da non credere”, che si terrà a Senigallia (AN) in piazza del Duca dal 6 all’8 ottobre.
Tra dibattiti, spettacoli, concerti, laboratori didattici, stand tematici, sbattezzo point e tanti, tanti ospiti sarà l’occasione perfetta per (ri)conoscere l’Uaar.

Programma
Venerdì 6 ottobre
16.00
Apertura stand “Festival laico umanista – UAAR”

16.30‑17.30
Laboratorio per bambini “Penne di Dinosauro” a cura di Bruna Tadolini

17.45‑19.15
“Per una scuola laica, inclusiva, all’avanguardia” con Rosalba Sgroia e Bruno Moretto. Presenta Roberto Grendene

19.30‑20.30
“Don Zauker Talk Show” con Emiliano Pagani e Daniele Caluri

20.45‑21.45
Proiezione del film “Love is All. Piergiorgio Welby, autoritratto” con i registi Francesco Andreotti e Livia Giunti

22.00‑23.30
“Liberi di scegliere: dibattito su direttive anticipate di trattamento e Fine-Vita” con Mina Welby, Beppino Englaro e Stefano Incani. Modera Simona Maggiorelli

24.00
Chiusura stand

Sabato 7 ottobre
10.00
Apertura stand

11.00‑12.00
Premiazione del concorso “Il diavolo veste UAAR” con Emiliano Pagani e Daniele Caluri, autori di “Don Zauker”

12.00‑13.00
“SOS Pillola – Diritti riproduttivi” a cura di Alessandra Stevan e Tobia Invernizzi

14.30‑15.30
Laboratorio per bambini “Filosofica Mente” a cura di Rosanna Lavagna e Francesca Marzadori

15.30‑17.15
“Nessun Dogma: la comunicazione culturale laica e razionale nel mondo di oggi” con Cinzia Sciuto, Rosalba Sgroia, Marcello Sala e David Puente. Modera Raffaele Carcano

17.30‑19.30
“Diversità e discriminazione: non credenza, gender e altre storie” con Yuri Guaiana, Giuseppe Civati, Monica Cirinnà, Chiara Lalli, Sergio Lo Giudice. Modera Giacomo Russo Spena

20.15‑21.15
Concerto: Kama

22.00‑23.45
Concerto: Soul Vaccination

24.00
Chiusura stand

Domenica 8 ottobre

10.00‑10.30
Consegna Premi di laurea UAAR 2017

10.30‑11.30
Spettacolo di magia per bambini a cura di Luca Menichelli del CICAP

11.30‑13.00
“Nelle Mani del dottore” – Incontro con i presidenti onorari UAAR, con Carlo Flamigni, Marina Mengarelli, Valerio Pocar, Laura Balbo

13.00
Saluti finali

15.00
Chiusura stand

Pieghevole

Giovedì 28 settembre giornata mondiale per la depenalizzazione dell’aborto: nella Repubblica di San Marino è ancora reato

Il 28 settembre ricorre la giornata mondiale per la depenalizzazione dell’aborto. Ricordiamo che nella vicina Repubblica di San Marino l’interruzione di gravidanza è ancora reato penale.
Giovedì 28 settembre si terrà, presso la sala Joe Cassar a Borgo Maggiore, una tavola rotonda dal titolo “Norme in materia di procreazione cosciente e responsabile”, organizzata dalla Commissione pari opportunità.
Auspichiamo che a San Marino si giunga alla legalizzazione dell’ivg.
Evento incontro

Sabato 29 luglio Uaar al Rimini Summer Pride

Il Circolo Uaar di Rimini aderisce e partecipa al Rimini Summer Pride 2017 che si terrà sabato 29 luglio.
Dopo i numerosi Pride che si sono tenuti in tutta Italia saremo presenti anche a Rimini con gli amici del circolo di Ancona.
Chiunque voglia unirsi a noi è il benvenuto.
Vi aspettiamo! L’appuntamento è alle ore 18:00 per il raduno in Piazzale Benedetto Croce (ex Piazzale Pascoli) al quale seguirà il corteo.
Qui la pagina FB dell’evento